Diritto Alla Privacy - Regolamento europeo trattamento dati

DOCUMENTO PRIVACY:

Diritto alla privacy, la normativa che disciplina il corretto trattamento dei propri dati sensibili e conosciuta con il nome di General data Protection regulation (anche GDPR o regolamento europeo per la protezione dei dati personali 679/16).

il documento è stato pubblicato all'interno della Gazzetta Ufficiale europea il 4 maggio 2016 ed entrato in vigore 20 giorni dopo, ma l'effettiva attuazione del regolamento è iniziata a partire dal 25 maggio 2018. tale regolamento si configura allo stesso modo in tutti gli Stati facenti parte dell'unione europea e lo scopo di questa normativa è quello di armonizzare le regole in materia di protezione dati personali all'interno dell'unione.

Non solo il regolamento e funzionale allo sviluppo digitale, ma tutela anche l'effettiva libertà di circolazione dei dati personali, esattamente come faceva già il trattato di Lisbona dove la protezione di alcun informazioni era già stata riconosciuta come diritto fondamentale dei cittadini.

Diritto Alla Privacy - Regolamento europeo trattamento dati

Evoluzione del diritto alla privacy - Regolamento europeo

si parla quindi di un'evoluzione in cui una visione proprietaria dei dati, che a partire da questa non possono essere trattati senza l'esplicito consenso, è passata ha una visione del controllo dei dati, che permette in questo modo la libera circolazione degli stessi ma nel frattempo rafforza i diritti del soggetto interessato, che in qualsiasi momento può sapere se e quando i suoi dati sono stati utilizzati e come sono stati utilizzati in modo da tutelare la persona e l'intera collettività dai rischi collaterali del trattamento dei dati.

Le regolamentazioni quindi hanno spostato il fulcro della normativa passando dalla tutela dell'interessato alla responsabilità del titolare di chi effettua il trattamento dei dati che quindi adotterà necessariamente comportamenti proattivi per dimostrare la corretta attuazione delle normative.

non è più pensabile quindi trattare i dati semplicemente perché in possesso del consenso degli interessati: il regolamento infatti chiede ai titolari di decidere autonomamente le proprie modalità e i limiti del trattamento dei dati in base alle proprie necessità e alle misure di tutela e garanzia del trattamento.

Protezione dati, protezione utente, diritto alla privacy

Il GDPR si concentra quindi sulla protezione dati piuttosto che sull'utente interessato, e lo fa attraverso un approccio di valutazione del rischio con cui è possibile determinare la misura della responsabilità dei responsabili del trattamento, considerando la natura dei dati, la portata, il contesto e la finalità degli stessi.

I responsabili del trattamento, quindi, si occupano anche di effettuare un’analisi preliminare dell’azienda in base al flusso di dati che tratta, in modo da garantire la sicurezza sulle azioni effettuate sull’elaborazione dati.

 

Protezione dei dati personali, cosa dice il garante della privacy

 

Pricipi generali del trattamento dei dati personali, ogni trattamento dei dati personali deve avvenire nel rispetto dei principi fissati all'articolo 5 del regolamento UE 2016/679

LINK ALLA FONTE: GARANTE DELLA PRIVACY

DOWNLOAD PDF: DOWNLOAD

 

 

 

Contattaci
Hai bisogno di aiuto? Compila il form qui in basso.
Il nome della tua Azienda
Scrivi qui la tua richiesta

IDEAL SAFE SRLS

PARTITA IVA 15667421000

Via Pier Paolo Pasolini 13 - 00065 Fiano Romano. 

 

CORSI ONLINE

Corsi sicurezza sul lavoro

Corsi privacy

Haccp

Testo unico sicurezza lavoro

METODI DI PAGAMENTO

Paypal

Mastercard

Bonifico Bancario

Postepay

Cerca