Nomina DPO Obbligatorio - Obbligo di Nomina del DPO

NOMINA DPO – RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nomina DPO Obbligatorio. Il responsabile della protezione dei dati, comunemente denominato data Protection officer (DPO) ecco lui che viene nominato dal titolare dell'azienda o dal responsabile del trattamento dati in modo da offrire un supporto e un controllo sul trattamento dei dati all'interno dell'ente che se ne occupa. si parla di enti e non di aziende in quanto non solo queste ultime devono nominare un DPO, ma devono farlo anche le associazioni e gli enti pubblici.

Nomina DPO Obbligatorio - Obbligo di Nomina del DPO o RPD

Consultando il GDPR all’articolo 37 scopriamo che è obbligatorio nominare il DPO all'interno di ogni autorità e organismo pubblico, anche se poi non ne viene data un'esatta definizione. a questo si aggiunge la direttiva 98 del 2003, che aiuta a delineare il profilo degli enti suddividendoli correttamente tra pubblici e privati. secondo tale direttiva, per l'unione europea, un ente pubblico è rappresentato da uno stato, una regione o un'associazione composta da più enti pubblici (ad esempio, le associazioni comunali).

Bisogna quindi verificare sempre la natura giuridica dell'ente e la tipologia di attività che svolge in modo da determinare correttamente la sua natura pubblica o privata.

Nomina DPO Ente pubblico

Si considera un ente pubblico con l'organizzazione che:

·         ha tra le sue finalità l'interesse generale, senza scopo di lucro o scopo di natura industriale e commerciale

·         riceve finanziamenti dello Stato, di altri enti pubblici, possiede un controllo statale importante oh possiede soggetti, all'interno del consiglio di amministrazione, che sono stati nominati dallo stato.

Uno qualsiasi di questi punti e sufficiente affinché l'ente sia considerato un organismo pubblico.

Il DPO deve quindi essere nominato nel caso di certi trattamenti, come ad esempio l'uso dell'intelligenza artificiale all'interno dell'ente, la manipolazione di dati delicati che determinano un rischio maggiore (come ad esempio le aziende sanitarie)

Nomina DPO Ente privato

Coloro che non devono obbligatoriamente nominare un DPO sono invece rappresentati dalle seguenti categorie:

·         liberi professionisti operanti in forma individuale (diversamente dalle forme associate di libera professione)

·         agenti, rappresentanti e mediatori non operanti su larga scala

·         imprese individuali

·         imprese familiari

·         PMI che svolgono trattamenti legati alla gestione corrente e che hanno rapporti esclusivamente con fornitori e dipendenti

 

Nomina del DPO Obbligatorio - Come designare la carica con mandato per il DPO

In ogni caso la nomina del DPO non è una pratica molto semplice perché non esiste un albo di appartenenza. una volta designata la carica, essa rimane attiva fino alla fine del mandato (eccezione fatta per i motivi di rimozione dalla carica) e in caso di ispezione delle autorità competenti si è tenuti a riferire i criteri con cui l'ente abbia scelto e nominato tale DPO.

 

Link alle normative sulla protezione dati personali dal sito del governo

Al seguente link potrete trovare la pagina sul sito del governo che tratta l'argomento privacy e trattamento dati personali:

ISPETTORATO GOV.IT

Contattaci
Hai bisogno di aiuto? Compila il form qui in basso.
Il nome della tua Azienda
Scrivi qui la tua richiesta

IDEAL SAFE SRLS

PARTITA IVA 15667421000

Via Pier Paolo Pasolini 13 - 00065 Fiano Romano. 

 

CORSI ONLINE

Corsi sicurezza sul lavoro

Corsi privacy

Haccp

Testo unico sicurezza lavoro

METODI DI PAGAMENTO

Paypal

Mastercard

Bonifico Bancario

Postepay

Cerca